martedì 14 marzo 2006

"E tra un po' me ne vado...

... anche da questo confronto, perché in questo modo non è possibile discutere!"

"un incontro del genere, con queste regole, è difficile. Non abbiamo potuto dire agli italiani quello che abbiamo fatto, c'è una legge liberticida". (Berlusconi)

Il "grande" liberale e democratico, quale Silvio si dichiara, si è sentito alle strette nel dover rispettare regole e tempi, e comunque ha dato prova del suo grandissimo disprezzo alla deferenza sforando ogni volta il tempo concesso ai suoi interventi.
Ha criticato tutto, insultato Prodi e la sinistra, ed invece di parlare della sua politica è stato solo capace di snocciolare cifre a destra e a manca, ha disapprovato anche la modalità dello svolgimento del primo confronto politico democratico, che questo paese abbia mai visto in televisione!
Certo è che se molti politici fossero meno insolenti e scortesi e se avessero del giusto senso civico non si arriverebbe ad un "faccia a faccia" calcolando il tempo al cronometro!

(Berlusconi-Prodi, Rai 1)

2 commenti:

  1. Ieri non ha potuto fare il suo solito show, per colpa dei comunisti :-). Grazie per il commento che hai lasciato da me, ciao*

    RispondiElimina